Pitti Bimbo registra un calo del 10%, ma crescono del 3% gli stranieri

La 75° edizione di Pitti Immagine Bimbo ha chiuso i battenti registrando un calo del 10% rispetto all’edizione del 2011. In linea con le altre fiere del settore manifatturiero il calo è concentrato sulle presenze nazionali (-18%), mentre gli stranieri sono cresciuti del 3%, con picchi importanti per i compratori russi (+25%), ed hanno rappresentato il 45% del totale dei 6.200 buyer presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.