Pitti Immagine Bimbo - Chiusura

Pitti Immagine Bimbo tira le somme, lieve crescita dei compratori italiani

Pitti Immagine Bimbo - ChiusuraPitti Immagine Bimbo, la rassegna fiorentina del childrenswear, ha chiuso i battenti sabato 18 gennaio con un bilancio tutto sommato positivo. Il numero dei visitatori ha manntenuto i livelli di a un anno fa, con quasi 10.000 visitatori, di cui 7.200 buyer (2.700 stranieri e 4.500 italiani, questi ultimi in lieve crescita). Nessuna novità nella classifica dei compratori esteri: il primato va ancora di nuovo ai russi, in aumento, seguiti da spagnoli, francesi, tedeschi, turchi, inglesi e belgi. In crescita tutta l’Europa dell’Est, il Brasile, Israele, Hong Kong e la Nigeria, un mercato sostanzialmente nuovo. Soddisfacente anche l’adesione dagli Stati Uniti. Raffaello Napoleone, AD di Pitti Immagine, ha dichiarato: “C’è un generale clima di ottimismo. Gli espositori hanno presentanto le nuove collezioni e i nuovi progetti legati alla moda bimbo con dinamismo, creatività e grande qualità“. In riferimento alla lieve ripresa degli ingressi degli italiani ha inoltre affermato: “un dato molto importante, che abbiamo già riscontrato a Pitti Uomo e che leggiamo come un incoraggiante segnale di un cambio di passo“. Il prossimo appuntamento con Pitti Bimbo è in programma dal 26 al 28 giugno 2014. Comunicato stampa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.